Cerca
  • Dott. Claudio Lambertoni

Russamento e Apnee del sonno: Metodi di diagnosi

In occasione del nuovo portale dedicato alle patologie di russamento e respirazione del sonno, ecco un articolo che comincia a spiegare quali siano i metodi di diagnosi applicati dagli specialisti in otorinolaringoiatria.



Vediamo diversi step per la stesura della diagnosi


Anamnesi: raccolta dettagliata della storia clinica del paziente

Esame obiettivo specialistico (ricerca di cause ostruttive):

Cause Nasali: deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinati, polpi nasali

Cause Rinofaringee: vegetazioni adenoidi, cisti, polipi, tumori

Cause Faringee prolasso di ugola/palato/pareti faringee (Mallampati), ipertrofia delle tonsille palatine

Cause Ipofaringee: ipertrofia della tonsilla linguale, lingua grossa (macroglossia)

Cause Laringee: malacia (debolezza) dell'epiglottide, epiglottide ad omega

Esame obiettivo generale (ricerca di cause favorenti): Eccesso ponderale, obesità (calcolo BMI) Micro/retrognazia (mandibola piccola e arretrata) Collo corto e taurino Compilazione di un questionario per evidenziare la sonnoleza diurna (scala di Epworth) Fibrolaringoscopia e test di Mueller


QUESTIONARIO DI EPWORTH (ESS)

Il questionario o scala di Epworth è molto utile per valutare se il paziente soffre di sonnolenza diurna ed è un ottimo strumento per sospettare l'esistenza di Sindrome delle apnee del sonno. Si consegna il questionario al paziente che deve rispondere ad alcune semplici domande. Si conteggia il punteggio ottenuto e si valuta l'interpretazione diagnostica.

Scarica il Questionario in PDF 


FIBROLARINGOSCOPIA E TEST DI MUELLER

L'esame viene eseguito mediante l'utilizzo di strumenti a fibre ottiche flessibili (fibroscopi) che si introducono attraverso le fosse nasali. L'esame è ambulatoriale, non invasivo ed indolore. Essendo una tecnica non cruenta, non ha praticamente nessuna controindicazione. Agli strumenti ottici può essere connessa una telecamera, un sistema di registrazione ed archiviazione delle immagini analogico o digitale ed un monitor. In questo modo il medico ed il paziente possono vedere e commentare l'esame. Il risultato può essere registrato e conservato per altri controlli.

Test di Mueller - Durante l'esame si fanno eseguire al paziente alcuni atti di inspirazione forzata a naso e bocca chiusi e si visualizzano in tal modo le aree del rinofaringe, dell'orofaringe e della ipofaringe che tendono a collassare negli atti inspiratori restringendo il lume della via aerea.

L'esame è molto utile nella programmazione del tipo di intervento chirurgico da eseguire per risolvere la roncopatia (russamento abituale) e la più grave sindrome delle apnee del sonno (OSAS).

L'unico limite del test è dovuto al fatto che la procedura fornisce dati molto importanti sulle strutture che ostruiscono il passaggio dell'aria ma mentre il paziente è sveglio. Oggi la tecnica è stata modificata e si può eseguire durante il sonno (sleep endoscopy)




7 visualizzazioni

Dott. Claudio Lambertoni

Specialista in Otorinolaringoiatria-Chirurgia dei Turbinati, Rinoplastica, Russamento e Apnee del sonno

Medico Chirurgo, iscritto allordine dei Medici di Milano al n° 35641, nato il 3 marzo 1953.

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco LinkedIn Icon

© 2019 by Claudio Lambertoni. Proudly created by #SaidiSEO

CONSULENTE PRESSO
Casa di cura Columbus Milano

Via M.Buonarroti, 48 - 02 48080608


Casa di cura Quisisana,

Via Gian Giacomo Porro n° 5

334 2880508

STUDI MEDICI
Milano

Studio medico associato Futura

Viale Col di Lana n° 2 - 334 2880508;

Clinica Columbus - Via M. Buonarroti, 48

Tel 02 480801; 0248080608


Roma

Casa di cura Quisisana,

Via Gian Giacomo Porro n° 5 -

334 2880508

RECAPITI
Tel. Mobile: 334 2880508

e-mail: claudiolambertoni@yahoo.it