Cerca
  • Dott. Claudio Lambertoni

Sleep Endoscopy: Drug induced endoscopy (DISE)



Un nuovo esame endoscopico consente finalmente una diagnosi sicura del sito anatomico responsabile dei rumori del russamento e dei blocchi del respiro (apnee). Una diagnosi certa del problema consente ottime possibilità di guarigione con procedimenti mininvasivi!


La maggior difficoltà nella diagnosi del russamento e della ben più grave sindrome delle apnee del sonno sino a ieri era sostenuta dal fatto che tutti gli esami che si eseguivano per diagnosticare il problema avvenivano in condizioni non fisiologiche e cioè non durante il sonno.


La Sleep Endoscopy è un semplice esame che si esegue durante il sonno indotto dall'anestesista mediante un idoneo farmaco sedativo (sedazione profonda). L'esame consente di valutare con quasi certezza il sito ostruttivo responabile dei rumori del russamento e delle apnee del sonno (palato, tonsille, base lingua, parete ipofaringea, epiglottide).


L'esame consente anche di valutare l'efficacia della manovra di avanzamento mandibolare per capire se nel paziente può essere utile un semplice apparecchio dentario simile ad un doppio bite (simile a quelli per il bruxismo) o se siano necessari altri interventi sul palato, tonsille o su altri organi (base lingua, faringe, laringe).

Prima di poter disporre dell'esecuzione di questo esame, oggi considerato il più importante insieme alla polisonnografia, ci si trovava in condizioni di estrema incertezza sul sito realmente responsabile della ostruzione e si procedeva talvolta

"a caso" operando strutture in effetti poco importanti nella genesi dei sintomi o trascurandone altre.

Il fatto portava inevitabilmente a qualche insuccesso.




Come si svolge l'esame


l'anestesista induce il sonno con un sedativo (sedazione profonda) e porta il paziente a russare o ad andare in apnea come nel sonno naturale. Lo specialista otorinolaringoiatra introduce attraverso una fossa nasale uno strumento a fibre ottiche molto sottile (endoscopio) connesso ad una telecamera, ad un monitor e ad un sistema digitale di registrazione ed archiviazione delle immagini.



Alla fine dell'esame si consegna al paziente viene consegnato un DVD o una chiavetta USB contenente la registrazione dell'esame per cui il medico ed il paziente potranno successivamente vedere e commentare l'esame.


La metodica è assolutamente sterile, è priva di rischi e non cagiona alcun fastidio.

Alla fine dell'esame il paziente, per il trattamento della patologia riscontrata, può essere contestualmente sottoposto ad interventi in anestesia locale o generale sul naso, sul palato, sulla base della lingua, sulla faringe, sulla laringe con varie tecniche: laser, radiofrequenza, altro.




5 visualizzazioni

Dott. Claudio Lambertoni

Specialista in Otorinolaringoiatria-Chirurgia dei Turbinati, Rinoplastica, Russamento e Apnee del sonno

Medico Chirurgo, iscritto allordine dei Medici di Milano al n° 35641, nato il 3 marzo 1953.

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco LinkedIn Icon

© 2019 by Claudio Lambertoni. Proudly created by #SaidiSEO

CONSULENTE PRESSO
Casa di cura Columbus Milano

Via M.Buonarroti, 48 - 02 48080608


Casa di cura Quisisana,

Via Gian Giacomo Porro n° 5

334 2880508

STUDI MEDICI
Milano

Studio medico associato Futura

Viale Col di Lana n° 2 - 334 2880508;

Clinica Columbus - Via M. Buonarroti, 48

Tel 02 480801; 0248080608


Roma

Casa di cura Quisisana,

Via Gian Giacomo Porro n° 5 -

334 2880508

RECAPITI
Tel. Mobile: 334 2880508

e-mail: claudiolambertoni@yahoo.it