Cerca
  • Dott. Claudio Lambertoni

Artrite e artrosi della articolazione temporo mandibolare (ATM)

Nelle artriti (infiammazione della articolazione tra mandibola e cranio) il dolore è principalmente riferito alla regione temporo-mandibolare affetta; Il dolore è prevalentemente monolaterale, ma in una discreta percentuale di casi è accusato anche controlateralmente (dall’altro lato)



Nei pazienti affetti da artrosi dell’articolazione temporo - mandibolare la distribuzione topografica del dolore segue uno schema discretamente rigido.

Oltre alla prevalente localizzazione articolare il dolore si può estendere alla mandibola e alla regione temporale.

Il dolore viene generalmente definito come trafittivo e più raramente crampiforme; assume caratteri di continuità in prevalenza nei pazienti affetti da artrosi temporo-mandibolare.

Alcuni pazienti lamentano invece un dolore di tipo episodico soprattutto durante la funzione masticatoria.



Le condizioni patologiche algico-disfunzjonali del sistema masticatorio che devono essere considerate come principali responsabili di dolore orofacciale sono le seguenti:


• dislocazione e sublussazione condilo-disco-temporale (artropatia disfunzionale temporo-mandibolare) • artrite temporo-mandibolare acuta e cronica (capsulite, retrodiscite, infrazioni condilari) • artrosi temporo-mandibolare (artropatia degenerativa) • miofibrosite dei muscoli masticatori (sindrome miofasciale, bruxismo sintomatico)


La terapia si basa sull'utilizzo da farmaci antiinfiammatori non steroidei o di cortisonici per uso locale o per bocca. La valutazione della patologia è di competenza dello gnatologo (dentista specializzato).

Nella diagnostica è sempre molto importante l’esecuzione di una TAC delle articolazioni temporo mandibolari.




2,365 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti